Polymorph System

Con lo scopo di reintrodurne l’utilità e l’impiego è stato modificato il sistema di Polimorph. Sicuramente uno degli aspetti più belli dell’essere castante necessitava di trovare un equilibrio fra utilità e bilanciamento.

Innanzi tutto è nuovamente possibile polimorfarsi a cavallo, inoltre non avviene più il disequip degli items indossati, se non eventuali items di protezione elementare. Dunque quando si esaurisce l’effetto non ci si ritrova più nudi. Inoltre la prop dell’armor indossata continua ad avere effetto e così anche il danno dell’arma che si tiene in mano al momento del cast. Una volta polimorfati e finché persiste l’effetto della spell non è però più possibile equippare o disequippare items.

Il polimorph fin’ora si è sempre limitato a modificare solo le stats del pg e null’altro venendo a creare una sorta di monotonia degli effetti.
I nuovi polimorph, a secondo del tipo, andranno invece a modificare anche altre proprietà fornendo al pg capacità similari a quelle delle forma prescelta: stats, bonus e malus a danni fisici inflitti e subiti, resistenze o particolari vulnerabilità elementari, influenza sui danni da cast elementari (fire, air, water ed earth) e da necro e druido, ed anche bonus e malus generici su ogni danno di natura magica inflitto o subito etc. Bless di stats ed ar non sono cumulabili con il polymorph. Durata e potenza della forma sono influenzati dalla classe e dai valori di magery e loreskill relativa al libro della spell.

Esempi

  • Liche: oltre a modificare stats e AR, conferisce un bonus sui danni da magia necromantica, una alta resistenza alle magie necro ed una leggera vulnerabilità alle spell druidiche. Inoltre rende il castante “undead” quindi vulnerabile alle spell curative (castate da altri e non da sé stesso) e capace di curarsi anche tramite spectre’s touche e kill.
  • Dragon: molti hp e AR alta, bonus a danni fisici inflitti e subiti ed una leggera resistenza al fuoco.
  • Air elemental: bonus alle spells di elemento air, immunità all’air e malus sull’uso dell’elemento earth.
  • Earth elemental: valori di ar e str alti, elevati bonus ai danni fisici inflitti e subiti, immunità alle spells di elemento earth, vulnerabilità generica alla magia e un grosso malus ai danni magici inflitti.

...e così via per tutti gli altri polimorph.

Come si capisce le spells di polimorph possono risultare molto efficaci, alcune più di altre inevitabilmente, per cercare di bilanciare la cosa senza però svalutare la spell si è deciso di basare il polymorph su un sistema analogo a quello dei summon, cioè impostare per ogni polymorph delay di utlizzo fra una forma e l’altra e durata dell’effetto variabili in base alla potenza stessa della forma acquisita.
Ad esempio polimorph buoni ma non eccezionali come per esempio il water elemental avranno durata maggiore ed un tempo di attesa (fra un polymorph e l’altro) minore rispetto ad un polymoph tendenzialmente più conveniente come potrebbe essere quello della wisp o del dragon, che avranno dunque una durata minore ed un maggiore delay.

Chiaramente non tutte le forme possibili offrono reali vantaggi, diciamo che solo le categorie di maggior livello lo fanno, mentre molte altre forme come quelle animali (uccelli, gatti, cani, scimmie etc) ed altre di basso profilo hanno certamente più un significato gdrristico-divertente che altro ed ovviamente nessun delay impostato.

I polymorph dunque sono sicuramente spells convenienti da usare ma tale “potere” viene bilanciato dal fatto che le forme hanno spesso anche dei punti deboli e che l’effetto rimane comunque limitato nel tempo, lo si usa una volta durante il pvp, finché non termina naturalmente o si viene dispellati e poi bisogna attendere per poterlo riutilizzare.