Order – Il nuovo Campione dell’Order

Il mattino giunse nel castello dei Light Stronghold Legion puntuale come sempre. Un leggero soffio di vento sollevò il drappo della finestra che filtrava i raggi di sole della stanza di Azagoth, Guardiano delle virtù Sacrificio. La notte era passata molto lentamente e i rumori del mare uniti ai suoni della natura incontaminata, uniti ai pensieri che come le rondini a primavera svolazzano nel cielo, resero il sonno di Azagoth piuttosto travagliato. Dopo una breve ma abbondante colazione, prese congedo dal castello per incontrare i suoi fedeli fratelli Tibino e Syko per pianificare la giornata.

Lord British avrebbe presenziato al torneo e in cuor suo sapeva che sarebbe stato un evento fantastico, che avrebbe non poco emozionato tutti i sudditi.
Dopo le dovute raccomandazioni, preso congedo dai due, Azagoth si diresse verso il Castello di Lord British mettendosi a sua disposizione. Una notizia l’attendeva, Azagoth non avrebbe potuto partecipare al torneo, l’ordine impartito da Lord British fu di organizzare, pianificare e controllare l’intero torneo e l’accoglienza delle gilde ospitanti.

Un pò amareggiato tornò nella sua dimora e la sua mente si posò su quella lunga cicatrice sulla gamba, memoria dell’ultimo torneo a cui partecipò. Il pensiero successivo fu ai suoi fratelli più giovani e al come si sarebbero sentiti immaginando di poter partecipare ad un torneo tanto famoso in cui l’Umiltà e il Valore, avrebbero trovato massime realizzazioni.

“Si”, pensò, “ricordo la frase di un vecchio incontrato anni fa”, “La morte del vecchio per la vita del nuovo, uno scambio equo”.

Si, Azagoth decise di sacrificarsi e di lasciar il torneo ai piu’ giovani e di dedicarsi, come ordinato da Lord British, a tutto ciò che c’era da organizzare per il torneo. Ma il campo di battaglia, quello non l’avrebbe visto. Lord British sarebbe stato lì, forte e imponente come sempre a presidiare gli scontri!
Arrivò la sera e i tamburi annunciarono l’inizio del torneo!!!

All’apertura del Castello di Lord British, i Legionari fecero visitare ai rappresentati Dwarf, degli Ordo Akritorum Xuthi e dei Templari di Zoe, le magnifiche reliquie conservate nel castello, reliquie che rappresentavano le Otto Virtù con cuVirtùombattenti Order avevano conquistato l’Onore in battaglia.

Lord British accompagnò tutti i partecipanti sul campo di battaglia e fece accomodare i graditi ospiti sulle sedie piu’ comode e realizzate con cosi tanta maestria dagli artigiani Order.
L’ordine con cui questi abili combattenti si piazzavano al cospetto del Lord, sorprese tutti.
Quelle divise scintillanti, quegli abiti che rappresentavano i principi delle Virtù ,quelle armi cosi ben realizzate, quei cavalli che sbuffavano trepidanti per la battaglia, il clima festoso che si vedeva sui palchi, era veramente stupendo!

I ricordi delle battaglie sono tanti, potremmo narrarne per ore ed ore, ma è forse è bene descrivere come Lord British decise di pianificare gli scontri.

I partecipanti al tornero furono:

Vashna, il Campione in carica degli Order;
Sejanoz, il Guardiano della virtu’ Giustizia;
Tibino, il Guardiano della virtu’ Umiltà;
Syko, il Guardiano della virtu’ Spiritualità;
Geriko, giovane recluta Legio;
Fulmine, anziana presenza Legio alle prime armi con i campi di battaglia;
Lloyd Ahrimar, capostipe della famiglia Ahrimar e Paladino scelto Legio;
Dunkan Darley, Campione del torneo per Spadaccini e componente Order di lunga permanenza;
Aikem Legalith, rappresentante della gilda Lost Knights e componente storico dell’Order;
Juza delle Nuvole, Guardiano della virtu’ Valore, generale dei Lost Knights e preferito di Lord British;
Fudo della Montagna, Guardiano delle virtu’ Onestà, rappresentante Lost Knights e fratello di Sir Juza;
Lich Von Draken, rappresentante Legio e Capitano Guerrieri.

La battaglia ebbe inizio.

L’iniziale tiro di dadi fece si che il nostro Lord decidesse in questo modo i primi scontri, di li in poi, sarebbe venuto tutto da se:

Primo Round

Vashna contro Sir Juza delle Nuvole, vincitore Vashna;
Syko contro Dunkan Darley, vincitore Dunkan Darley;
Aikem Legalith contro Lloyd Ahrimar, vincitore Aikem Legalith;
Fudo della Montagna contro Sejanoz, vincitore Sejanoz;
Geriko contro Fulmine, vincitore Geriko;
Tibino contro Lich Von Draken, vincitore Tibino.

Secondo Round

Aikem Legalith contro Vashna, vincitore Aikem Legaltih;
Dunkan Darley contro Sejanoz, vincitore Dunkan Darley;
Geriko contro Tibino, vincitore Tibino.

Semifinale

Aikem Legalith contro Sejanoz, vincitore Sejanoz;
Tibino contro Dunkan Darley, vincitore Dunkan Darley.

FINALE

Dunkan Darley contro Sejanoz.

Lo scontro finale fu il più atteso, il più cruento ma il piu’ leale. Due grandissimi combattenti si scontravano, due generazioni si scontravano, solo uno dei due avrebbe potuto indossare la veste e il ruolo del Campione dell’Order.
Dopo una lunga ed estenuante lotta, dopo una lunga ed estenuante attesa, il vincitore del torneo Order era stato eletto!

Onore a Dunkan Darley, che la fede di Zoe e la benedizione di Lord British ti accompagni e illumini la strada delle Virtù!

You may also like...